Incontro con l'autore, Iniziative, Laboratori di scrittura, Lettura, Nati per Leggere

Il Maggio dei libri – Leggere fa crescere 2016

maggiodeilibriPer il sesto anno consecutivo torna Il Maggio dei Libri, la campagna nazionale di promozione della lettura promossa dal Centro per il libro e la lettura del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica e con il patrocinio della Commissione Nazionale Italiana per l’UNESCO, con il supporto della Presidenza del Consiglio dei Ministri, della Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome e dell’Associazione Nazionale Comuni Italiani.

Tante le iniziative che, dal 23 aprile (Giornata Mondiale del Libro) al 28 maggio, il Comune di San Benedetto del Tronto e la Biblioteca Comunale “Giuseppe Lesca” organizzano in collaborazione con diverse associazioni culturali.

Sabato 23 aprile e sabato 28 maggio l’Associazione Liberalonda di San Benedetto del Tronto curerà, presso la Sezione Bambini della Biblioteca, gli incontri Nati per Leggere di promozione alla lettura e letture ad alta voce che prevedono alle ore 10 un laboratorio di lettura per bambini da 0 a 3 anni e alle ore 11 un laboratorio di lettura e creativo per bambini da 4 a 6 anni. Prenotazione obbligatoria.

Mercoledì 27 aprile alle ore 17 è previsto un incontro Nati per Leggere di letture ad alta voce per bambini da 0 a 6 anni a cura dell’Associazione Liberalonda di San Benedetto del Tronto.

Alle ore 18 sarà inaugurato BABY PIT STOP UNICEF: uno spazio permanente in biblioteca aperto a tutte le mamme per accudire, allattare e cambiare il proprio bambino, il primo della nostra regione, alla presenza dell’Amministrazione comunale e del Presidente e dei volontari del Comitato provinciale Unicef di Ascoli Piceno.

Il Baby Pit Stop (BPS) prende il nome dalla nota operazione del “cambio gomme + pieno di benzina” che viene effettuata in tempi rapidissimi durante le gare automobilistiche di Formula Uno. Nei BPS il cambio riguarda il pannolino, e il “pieno” è di sano latte materno, ricco di nutrienti e di anticorpi. Allattare al seno è un gesto semplice e naturale che tutte le mamme dovrebbero poter fare ovunque, ma che a volte risulta difficile, se non proibitivo. Per questo l’UNICEF Italia, nell’ambito dell’iniziativa “Ospedali & Comunità Amici dei Bambini”, si pone come obiettivo l’allestimento di ambienti protetti, in cui le mamme si sentano a proprio agio per allattare il loro bambino e provvedere al cambio del pannolino quando si trovano fuori casa. L’allattamento al seno non ha orari fissi, né un numero definito di poppate nell’arco della giornata. Esistono molteplici modi di allattare ed è difficile per le mamme prevedere dove e quando il bambino chiederà di nutrirsi. Inoltre, molte mamme prolungano l’allattamento ben oltre i primi mesi di vita dei bambini, ottemperando alle raccomandazioni dell’UNICEF e dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS). Il BPS è tra le iniziative realizzate dall’UNICEF per garantire i diritti sanciti dalla Convenzione Internazionale sui Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza, in particolare il diritto alla salute, è un servizio gratuito, aperto a tutte le mamme e reso riconoscibile dal simbolo apposto all’ingresso della struttura. Prevede un kit costituito da una comoda sedia, un tavolino e un fasciatoio per il cambio del bambino offerto gratuitamente da IKEA.

Sempre presso la Sezione Bambini Malvy Cantastorie, in collaborazione con l’Associazione musicale-culturale ArteViva di San Benedetto del Tronto terrà percorsi ludico–didattici per bambini dai 4 agli 8 anni nelle giornate di venerdì 29 aprile e di venerdì 27 maggio alle ore 17.30. Prenotazione obbligatoria.

Venerdì 29 aprile alle ore 18 ci sarà, al piano terra della Biblioteca, la presentazione del 53° numero di UT – Rivista d’arte e fatti culturaliLa voce, intervallata da una pièce teatrale recitata da Salvo Lo Presti. A cura della Redazione e di Massimo Consorti, Direttore responsabile di UT.

L’Associazione culturale L’Albero dei Sogni di San Benedetto del Tronto curerà la 1° edizione della rassegna Il racconto degli autori con due appuntamenti: venerdì 13 maggio alle ore 18 Angelo Ferracuti presenta il suo libro “Andare camminare lavorare” l’Italia raccontata dai portalettere in Biblioteca, al piano terra mentre sabato 28 maggio alle ore 17.30 presso la Sala della poesia di Palazzo Bice Piacentini Sandro Bonvissuto presenta il suo libro “Dentro”.

TUTTI GLI APPUNTAMENTI SONO AD INGRESSO LIBERO

INFO: Biblioteca multimediale “Giuseppe Lesca”

tel. 0735.794701 – e-mail: biblioteca@comunesbt.it

 

Laboratori di lettura, Laboratori di scrittura, Lettura, Teatro

Sulle orme del teatro antico

callas_medeaieraticaLa Biblioteca, in collaborazione con la prof.ssa Anna Maria Vitale, titolare del Laboratorio di Scrittura e di Lettura con sede a Porto d’Ascoli, organizza il laboratorio di scrittura e di lettura SULLE ORME DEL TEATRO ANTICO.

Articolato in 5 incontri per un totale di 15 ore si svolgerà a San Benedetto del Tronto sia presso la biblioteca che presso il laboratorio di Via Toti nei mesi di ottobre, novembre e dicembre.

Gli appuntamenti previsti sono incentrati sulla Medea dal teatro classico antico alla contemporaneità.

Per chiunque sia interessato è sufficiente compilare un modulo d’iscrizione, disponibile anche in biblioteca.

Gli incontri si articoleranno nei seguenti giorni, orari e modalità:

Venerdì 30 ottobre 15.30–18.30 Dalle 15.30 alle 17.00: Dalla Medea del teatro classico antico. Letture. Dalle 17.00 alle 18.30: Studi di autore. Seminario.

Venerdì 13 novembre 15.30–18.30: Alla Medea della contemporaneità nell’opera di Pier Paolo Pasolini.

Venerdì 20 novembre 15.30–18.30 Dalle 15.30 alle 17.30: Il cinema: la Medea di Pier Paolo Pasolini. Riferimenti a Pagine Corsare. Dalle 17.30 alle 18.30 Il commento.

Venerdì 4 dicembre 15.30–18.30 Tipologie di linguaggio. Questo incontro non si svolgerà, come di consueto, in Biblioteca ma presso il Laboratorio di Scrittura e di Lettura di Porto d’Ascoli, sito in Via Toti 49/A.

Giovedì 10 dicembre 15.30–18.30 La musica. Prima il silenzio, poi il suono, o la parola. Ma un suono e una parola che siano gli unici,che ci portino subito nel cuore del discorso. Discorso, dico. Se c’è un rapporto tra musica e poesia, questo è nell’analogia, del resto umana, di tramutare il silenzio in discorso…Da Studi sullo stile di Bach di Pier Paolo Pasolini.

♫ La musica per violino di J. S. Bach:  Sonata n.1 in Sol minore. BWV 1001.

Rilascio, a richiesta, dell’Attestato di frequenza  utile per l’acquisizione del credito formativo.

Per informazioni ed iscrizioni:

Tel. 0735.794701/04 – E-mail: biblioteca@comunesbt.it

Prof.ssa Anna Maria Vitale – Tel. 3408770681 – E-mail: testo.immagine@libero.it

 

 

Biblioteca, Circolo di lettura, Eventi, Fotocineclub Sambenedettese BFI, Gruppo di lettura, Helen Doron School of English, Incontro con l'autore, Iniziative, Laboratori di lettura, Laboratori di scrittura, Laboratori in lingua inglese per bambini, Lettura, Letture animate, Nati per Leggere

IL MAGGIO DEI LIBRI 2015 – Leggere fa crescere – 5a. edizione

11105149_1118404314851624_1051518446285545510_nRiparte la Campagna nazionale promossa dal Centro per il libro e la lettura del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica e con il patrocinio della Commissione Nazionale Italiana per l’UNESCO. La campagna si avvale inoltre del supporto della Presidenza del Consiglio dei Ministri, della Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome e dell’Associazione Nazionale Comuni Italiani.

PROGRAMMA 23 aprile /31 maggio 2015 maggio dei libri

  • Mercoledì 6 e 13 maggio ore 16.30

CIRCOLO DI LETTURA – Si legge “L’amica geniale” di Elena Ferrante, edizioni E/O a cura dell’Associazione culturale L’Albero dei Sogni visioni – racconti – itinerari di San Benedetto del Tronto. Saletta multimediale – Biblioteca “G. Lesca”

Il romanzo comincia seguendo le due protagoniste bambine, e poi adolescenti, tra le quinte di un rione miserabile della periferia napoletana, tra una folla di personaggi minori accompagnati lungo il loro percorso con attenta assiduità. L’autrice scava nella natura complessa dell’amicizia tra due bambine, tra due ragazzine, tra due donne, seguendo la loro crescita individuale, il modo di influenzarsi reciprocamente, i buoni e i cattivi sentimenti che nutrono nei decenni un rapporto vero, robusto. Narra poi gli effetti dei cambiamenti che investono il rione, Napoli, l’Italia, in più di un cinquantennio, trasformando le amiche e il loro legame. E tutto ciò precipita nella pagina con l’andamento delle grandi narrazioni popolari, dense e insieme veloci, profonde e lievi, rovesciando di continuo situazioni, svelando fondi segreti dei personaggi, sommando evento a evento senza tregua, ma con la profondità e la potenza di voce a cui l’autrice ci ha abituati. Si tratta di quel genere di libro che non finisce. O, per dire meglio, l’autrice porta compiutamente a termine in questo primo romanzo la narrazione dell’infanzia e dell’adolescenza di Lila e di Elena, ma ci lascia sulla soglia di nuovi grandi mutamenti che stanno per sconvolgere le loro vite e il loro intensissimo rapporto.

Elena Ferrante è autrice dell’Amore molesto, da cui Mario Martone ha tratto il film omonimo. Dal romanzo successivo, I giorni dell’abbandono, è stata realizzata la pellicola di Roberto Faenza. Nel volume La frantumaglia racconta la sua esperienza di scrittrice. Nel 2006 le Edizioni E/O hanno pubblicato il ro­man­zo La figlia oscura, nel 2007 il racconto per bambiniLa spiaggia di notte e nel 2011 il primo volume dell’Amica geniale, seguito nel 2012 dal secondo volume, Storia del nuovo cognome, nel 2013 dal terzo, Storia di chi fugge e di chi resta, e nel 2014 dal quarto e ultimo, Storia della bambina perduta.

  • Venerdì 8maggio ore 15.30

PROGRAMMA DI INVITO ALLA LETTURA  – Il racconto tra il magico…

a cura della Prof.ssa Anna Maria Vitale – Saletta multimediale – Biblioteca “G. Lesca”

 “I racconti di Hoffmann” di J. Offenbach, atto IV:

Lo spazio della lettura di E.T. Hoffmann, “La storia dell’immagine perduta” da “Le avventure della notte di San Silvestro” (nell’ottica di Claudio Magris)

Lo spazio della musica, La Barcarola di J. Offenbach.

… e il fiabesco

Loreley. La leggenda della fanciulla sul Reno di H. Heine.

La lettura del testo. 

  • Sabato 9 maggio ore 15.30

 PROGRAMMA DI INVITO ALLA LETTURA –  Il racconto: attività laboratoriale

a cura della Prof.ssa Anna Maria Vitale – Laboratorio di Scrittura e di Lettura – Porto d’Ascoli – Via Toti 49/A.

  • Sabato 9 maggio ore 10.30

SKMBT_C224e15041509250_0001PRESENTAZIONE DEL LIBRO – “Buon compleanno ape!” di Carolina D’Angelo; illustrato da Valeria Colonnella, edizioni Coccole Books. Con laboratorio didattico a cura dell’autrice e dell’illustratrice. Degustazione di pane e miele. Sezione Bambini – Biblioteca “G. Lesca”

È il compleanno di Anna, considerata dal nonno come l’ape regina. Anche se a pensarci bene, lei si sente più simile a un’ape operaia. Già le api! Gli infaticabili insetti che Anna impara ad amare e a proteggere a tutti i costi. Anche quel pomeriggio che scoppia il patatrac e un’ape distratta punge per errore suo fratello Riccardo, che si scopre allergico al veleno del pungiglione…

Carolina D’angelo, autrice marchigiana, vive e lavora a Bologna sopra a una gelateria specializzata in gelati alla nocciola. Si è laureata in Scienze della Formazione Primaria e prima ancora in Lingue e Letterature Straniere, con una tesi su Roald Dahl e un’intervista inedita al bravissimo illustratore Quentin Blake. Da qui la sua passione per la letteratura per l’infanzia. Ha pubblicato il suo primo libro Or Noir, in Francia, con l’editore Grandir. Da allora scrive storie per bambini e ragazzi per i migliori editori italiani. Molti restano i titoli pubblicati in Francia, Spagna, Hong Kong e Corea. Finalista Premio Andersen con il libro H.H., ha vinto premi e riconoscimenti importanti. Insieme con altri scrittori per ragazzi fa parte dell’ICWA, Associazione Italiana Scrittori per Ragazzi.

  • Mercoledì 13 maggio ore 21

PRESENTAZIONE DEL LIBRO – “La Guerra dei nostri nonni” di Aldo Cazzullo, edizioni Mondadori

a cura dell’Associazione I luoghi della Scrittura di San Benedetto del Tronto

Auditorium Comunale “G. Tebaldini”

La Grande Guerra non ha eroi. I protagonisti non sono re, imperatori, generali. Sono fanti contadini: i nostri nonni. Aldo Cazzullo racconta il conflitto ’15-18 sul fronte italiano, alternando storie di uomini e di donne: le storie delle nostre famiglie. Perché la guerra è l’inizio della libertà per le donne, che dimostrano di poter fare le stesse cose degli uomini: lavorare in fabbrica, guidare i tram, laurearsi, insegnare. Le vicende di crocerossine, prostitute, portatrici, spie, inviate di guerra, persino soldatesse in incognito, incrociano quelle di alpini, arditi, prigionieri, poeti in armi, grandi personaggi e altri sconosciuti. Attraverso lettere, diari di guerra, testimonianze anche inedite, “La guerra dei nostri nonni” conduce nell’abisso del dolore. Ma sia le testimonianze di una sofferenza che oggi non riusciamo neppure a immaginare, sia le tante storie a lieto fine, come quelle raccolte dall’autore su Facebook, restituiscono la stessa idea di fondo: la Grande Guerra fu la prima sfida dell’Italia unita; e fu vinta. L’Italia poteva essere spazzata via; dimostrò di non essere più “un nome geografico”, ma una nazione. Questo non toglie nulla alle gravissime responsabilità, che il libro denuncia con forza, di politici, generali, affaristi, intellettuali, a cominciare da D’Annunzio, che trascinarono il Paese nel grande massacro. Ma può aiutarci a ricordare chi erano i nostri nonni, di quale forza morale furono capaci, e quale patrimonio portiamo dentro di noi.

Aldo Cazzullo (Alba 1966), dopo quindici anni a «La Stampa», dal 2003 è inviato e editorialista del «Corriere della Sera». Tra i suoi libri pubblicati da Mondadori ricordiamo: I ragazzi di via Po(1997, 2013), Testamento di un anticomunista (con Edgardo Sogno, 2000, Sperling & Kupfer 2010), Outlet Italia (2007). Nel 2011 ha pubblicato il romanzo La mia anima è ovunque tu sia, tradotto all’estero. Sia Viva l’Italia! (2010) sia Basta piangere!(2013) hanno superato le centomila copie; La guerra dei nostri nonni (2014) le duecentomila.

  • Giovedì 14 maggio ore 16.30

LETTURE ANIMATE IN LINGUA INGLESE PER BAMBINI DA 3 A 12 ANNI

Story time a cura della Helen Doron English di San Benedetto del Tronto

Prenotazione obbligatoria. Sezione Bambini – Biblioteca “G. Lesca”

Learning Centre Helen Doron English di San Benedetto del Tronto fa parte di una vasta organizzazione, leader nella educazione precoce dell’inglese dal 1985, che accoglie in se più di 2500 insegnanti, attivi in oltre 485 Learning Centre, presenti in oltre 20 paesi nel mondo. Scuola impegnata da anni a proporre l’insegnamento della lingua inglese mediante un metodo unico e affermato a livello internazionale. Soprattutto progressivo, divertente e orientato ai risultati.

  • Sabato16 maggio ore 11 

 LETTURE AD ALTA VOCE NATI PER LEGGERE PER BAMBINI DA 6 MESI A 6 ANNI

Storie piccine piccine – “Fiore di maggio” a cura di Daniela Traini con la collaborazione dei lettori volontari civici

Prenotazione obbligatoria. Sezione Bambini – Biblioteca “G. Lesca”

  • Mercoledì 20 maggio ore 18.00

PRESENTAZIONE DEL LIBRO – “Un giorno da vegani” di Marina Ottaviani, edizioni Tecniche Nuove

Saletta multimediale – Biblioteca “G. Lesca”

Seguire una dieta unicamente vegana richiede l’aiuto di un nutrizionista, per il rischio a lungo andare di carenze di alcuni nutrienti, invece dedicarle almeno un pasto o un giorno alla settimana è un piccolo cambiamento non solo alla portata di tutti ma anche molto benefico per la propria salute e per l’ambiente. Lo spiega l’autrice, un medico dietologo che da decenni organizza corsi di cucina vegana e che in questo libro, oltre alle basi di questo tipo dì dieta e a una guida ai prodotti “alternativi”, offre anche numerosi consigli pratici, e semplici ricette, divise tra colazione, pranzo e cena, con suggerimenti utili per creare un menu giornaliero invitante e adatto a tutti. Un libro per chi non è vegetariano, ma vuole o deve ridurre i cibi animali per problemi di salute; pensato per i neofiti di questo stile alimentare, che hanno poco tempo e poca pratica di cucina, ma molta voglia di imparare piano piano a modificare le proprie abitudini alimentari, con una cucina sana, gustosa e semplice.

Marina Ottaviani, laureata a pieni voti in Medicina e Chirurgia, specializzata in Scienze dell’Alimentazione presso l’Università di Padova, si è formata presso il Centro Ricerche sulla Nutrizione dell’Università di Bologna e l’Istituto di Gastroenterologia del Policlinico S.Orsola di Bologna. Accanto all’attività libero-professionale di medico dietologo, Marina è autrice di numerose pubblicazioni scientifiche su problematiche nutrizionali, docente di Educazione Alimentare, Dietologia e Dietetica per enti pubblici e privati e negli anni ha tenuto molti corsi pratici di cucina sana, vegetariana, biologica per operatori di cucina. Vive a San Benedetto del Tronto con il marito e le due figlie, adora nuotare in mare, il gelato artigianale e Agatha Christie. 

  • Giovedì 21 maggio ore 17.00

SKMBT_C224e15041509251_0001PRESENTAZIONE DEL LIBRO – “Educazione acquatica: tutti i colori di una fantastica avventura per l’infanzia”

di Giuseppe e Fabio Bovi, edizioni Calzetti Mariucci

Impianto Polisportivo “P. Gregori”

Il concetto di multilateralità e le applicazioni didattiche che attorno a esso ruotano e si intersecano costituiscono il punto focale di questo manuale che gli autori hanno voluto dedicare al delicato rapporto fra il maestro di nuoto e la singolare autenticità psico-fisica che il bambino presenta, evitando così di ricorrere a uniformità procedurali e a parametri di misura e riferimento standardizzati. Gli autori hanno inteso trasmettere: la necessità e l’importanza per i bambini di conoscere e quindi diventare protagonisti, l’arte dell’accoglienza in piscina: il saper osservare come strumento conoscitivo dei comportamenti dei fanciulli, l’importanza del “gioco del far finta” come mezzo per creare entusiasmo e indurre i partecipanti alla socializzazione attraverso le loro prime esperienze acquatiche, il saper utilizzare le situazioni di “rischio controllato” come elemento educativo senza creare particolari timori, infine, ancora in chiave di lettura dei piccoli allievi, l’ascolto per riuscire ad interpretare i loro autentici bisogni, le loro aspettative. La ricchezza e la semplicità degli argomenti del manuale lo rendono strumento adattabile a tutti: insegnanti, istruttori di nuoto, genitori e operatori didattici per l’infanzia.

Giuseppe Bovi, diplomato I.S.E.F., laureato in Sociologia e Pedagogia. Docente di T.T.D. delle discipline natatorie presso la Facoltà di Scienze Motorie dell’Università di Urbino; Direttore dei corsi di avviamento al nuoto per fanciulli presso la piscina della facoltà di Scienze Motorie; Autore di tre testi e di numerose pubblicazioni sul nuoto.

  • Mercoledì 27 maggio ore 16.30

 Circolo di lettura – Si legge “Chi non muore si rivede. Il mio viaggio di fede e allegria tra il dolore e la vita” di Alberto Maggi, edizioni Garzanti Libri

a cura dell’Associazione culturale L’Albero dei Sogni visioni – racconti – itinerari di San Benedetto del Tronto – Saletta multimediale – Biblioteca “G. Lesca”

Nell’aprile 2012 Alberto Maggi, il frate innamorato della libertà, viene trasportato d’urgenza all’ospedale di Ancona dove trascorrerà tre lunghi mesi fra esami, cartelle cliniche e pericolose operazioni chirurgiche: a sorreggerlo costantemente in questo percorso nuovo ci sono la sua straordinaria voglia di vivere e la sua fede allegra e contagiosa. In “Chi non muore si rivede” Maggi racconta il suo rapporto con i medici e gli infermieri del reparto in cui è ospitato, il confronto difficile con la malattia, il dialogo online con i fedeli, il lieto fine della salute ritrovata. Protagonista del libro è l’amore per la verità sempre fortificato da una fede fatta di Spirito e sentimento che l’autore riesce a comunicare in ogni gesto e frase. Grazie alla sua grande capacità di attingere senza mediazioni al Vangelo e al senso ultimo dell’esperienza umana, Alberto Maggi in queste pagine conferisce un valore universale alla sua avventura e riesce a dare ai suoi lettori la forza di affrontare la vita, soprattutto nei momenti più duri, con un sorriso carico di speranza. Perché è nella debolezza e nelle difficoltà che si possono ritrovare le forze per ricominciare.

Alberto Maggi è un teologo, biblista cattolico e religioso dell’Ordine dei Servi di Maria italiano. Ha studiato nelle Pontificie facoltà teologiche “Marianum” e “Gregoriana” di Roma e all'”École biblique et archéologique” di Gerusalemme. Dal 1995 dirige il Centro studi biblici Giovanni Vannucci a Montefano (MC), dove si dedica alla divulgazione degli studi biblici attraverso incontri, pubblicazioni e trasmissioni radiotelevisive. Scrive per la rivista «Rocca» e ha condotto per la Radio Vaticana la trasmissione «La Buona Notizia è per tutti!». In qualità di biblista sta lavorando alla traduzione e commento del Vangelo secondo Giovanni e, insieme a Ricardo Perez, alla traduzione e commento del Vangelo secondo Matteo. Dal sito del Centro studi biblici trasmette in diretta, tramite la piattaforma Livestream gli incontri della prima e seconda domenica del mese sul vangelo di Giovanni, e ogni giovedì sera la lettura e commento del vangelo della domenica.

  • Giovedì 28 maggio ore 18.00

nessunamilitanza-325x487LEGGERE NON SERVE A NULLA

Conversazione con l’autore Antonio Tricomi a partire dalla sua ultima pubblicazione “Nessuna militanza, nessun compiacimento. Poveri esercizi di critica non dovuta” di Antonio Tricomi, Gaalad Edizioni. Con la partecipazione di Paola Vagnozzi, Casa editrice Gaalad. Con la collaborazione di Punto Einaudi, San Benedetto del Tronto di Antonio Liturri. Biblioteca “G. Lesca”

“Un mondo ci è appena crollato alle spalle e non se ne vede un sostituto che non prometta miseria, solitudine, stoltezza dei grandi mediatori, forse violenza. Sembra quasi che Tricomi indaghi questo crollo per cerchi concentrici, facendone una questione privata non prima di aver inserito quest’ultima nella cronaca e sullo sfondo degli anni che stiamo vivendo: un’indagine sull’attuale stato delle cose a propria volta collocata in un contesto storico di portata assai più vasta”. (Nicola Lagioia).

Antonio Tricomi è nato nel 1975. Dottore di ricerca in “Scienze letterarie, retorica e tecniche dell’interpretazione” e abilitato alle funzioni di professore universitario di seconda fascia per il settore concorsuale “Letteratura italiana contemporanea”, è ormai da anni docente a contratto presso l’Università degli Studi di Macerata, nella quale ha insegnato o tuttora insegna diverse discipline: “Storia e critica del cinema”, “Conservazione e gestione del patrimonio audiovisivo”, “Cinematografia documentaria”, “Letteratura e cinema”, “Critica letteraria italiana”, “Letterature comparate”. Sempre in qualità di docente a contratto, ha anche insegnato “Letteratura italiana contemporanea” presso l’Università degli Studi “Carlo Bo” di Urbino. E’ redattore della rivista “Il Ponte”. Ha pubblicato i volumi di saggistica Sull’opera mancata di Pasolini. Un autore irrisolto e il suo laboratorio (Carocci, Roma 2005), Pasolini: gesto e maniera (Rubbettino, Soveria Mannelli 2005), Il brogliaccio lasco dell’umanista. Cinema, cronaca, letteratura (Affinità Elettive, Ancona 2007), La Repubblica delle Lettere. Generazioni, scrittori, società nell’Italia contemporanea (Quodlibet, Macerata 2010), In corso d’opera. Scritti su Pasolini (Transeuropa, Massa 2011), Nessuna militanza, nessun compiacimento. Poveri esercizi di critica non dovuta (Galaad, Giulianova 2014). Con Leonardo Mancino, ha curato E Volponi ci manca (fascicolo monografico della rivista “Hortus”, n. 27, 2004). Con Rino Genovese e Mario Pezzella, ha curato Il cinema non è il cinema (fascicolo monografico della rivista “Il Ponte”, n. 4, 2008). Con Mario Pezzella, ha curato i volumi I fantasmi del moderno. Temi e figure del cinema noir (Cattedrale, Ancona 2010) e I corpi del potere. Il cinema di Aleksandr Sokurov (Jaca Book, Milano 2012). E’ altresì autore della raccolta di quasi-versi la polvere (Stamperia dell’arancio, Grottammare 2006). Nel 2001, per le edizioni Guaraldi, ha pubblicato due e-book: il saggio La biblioteca “Petrolio”: costruzione di un intertesto e il falso diario Rimasugli di anima sporca. 

  • Venerdì 29maggio ore 17.30 

LETTURA ANIMATA E LABORATORI CREATIVI PER BAMBINI DAI 3 AGLI 8 ANNI 

C’era… una fiaba – Prezzemolina” a cura di Daniela Traini con la collaborazione dei lettori volontari civici.

Prenotazione obbligatoria. Sezione Bambini

  • Dal 1° al 31 maggio

 Mostra fotografica mensile a cura del Fotocineclub Sambenedettese BFI

26^ Rassegna Nazionale di Fotografia

S.E.F. Spazio espositivo Fotografico – Biblioteca “G. Lesca”

INFO: 0735.794701 – biblioteca@comunesbt.it www.bibliotecalesca.wordpress.comwww.comunesbt.it

 

 

Iniziative, Laboratori di scrittura, Lettura

Ottobre 2014: riprendono le attività autunnali in Biblioteca

paroleemusica
La magia delle parole dà luogo alle modulazioni sonore delle note musicali. E nella dimensione della vera, grande arte, parola e musica diventano un tutt’uno.

La Biblioteca Lesca comunica che a partire dal mese di ottobre riprenderanno le attività autunnali, in particolare si rende noto che a partire dal 10 ottobre 2014 fino al 16 gennaio 2015 inizierà il Laboratorio di scrittura e di lettura, curato dalla Prof.ssa Anna Maria Vitale.

“La musica delle parole, parole in musica”, è un progetto che si pone come obiettivo quello di analizzare lo stretto legame esistente tra le  sonorità musicali e le parole in versi e in prosa, spaziando tra scrittura, ascolto di musica classica e di musica moderna, analisi della produzione di autori quali Ovidio, Leopardi, Guccini e Baricco e destinati a chiunque sia interessato all’argomento e principalmente a studenti della Scuola secondaria di II grado.

Si svolgeranno ogni venerdì presso la Biblioteca o il Laboratorio di Scrittura e di Lettura di Porto d’Ascoli. Si ricorda che il laboratorio comincerà il 10 ottobre dalle 15.30 alle 18.30, il primo incontro oltre a presentare il programma tratterà il seguente argomento:

Poesia e musica: l’impressionismo musicale.

“La musica evoca le emozioni della mia poesia e definisce lo sfondo in modo più vivo di quanto avrebbe potuto il colore” […] “Il mio senso rimpiange che il discorso fallisca nell’espressione degli oggetti per pennellate che vi corrispondano per colore e ritmo che pur esistono nello strumento vocale. Ciò che le lingue non sanno fare con le parole isolate, dipingere gli oggetti con i suoni, il poeta lo può fare combinando sapientemente le parole nel verso (S. Mallarmé).

♫ L’après midi d’un faune. Prelude di Claude Debussy.

Continue reading “Ottobre 2014: riprendono le attività autunnali in Biblioteca”

Eventi, Fotocineclub Sambenedettese BFI, Helen Doron School of English, Incontro con l'autore, Iniziative, Laboratori di lettura, Laboratori di scrittura, Laboratori in lingua inglese per bambini, Nati per Leggere

Il Maggio dei Libri 2014: Leggere fa crescere

phpThumb_generated_thumbnailjpg (1)Anche quest’anno la nostra Biblioteca aderisce alla Campagna nazionale di promozione della  lettura Il Maggio dei Libri: Leggere fa crescere, nata nel 2011 con l’obiettivo di sottolineare il valore sociale della lettura come elemento chiave della crescita personale, culturale e civile.

La campagna, promossa dal Centro per il Libro e la Lettura del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e del Turismo, sotto l’Alto Patronato della Presidenza della Repubblica e in collaborazione con l’Associazione Italiana Editori, inizia il 23 aprile in coincidenza con la Giornata mondiale del libro e del diritto d’autore promossa dall’UNESCO e durerà fino alla fine di maggio.

maggio dei libriDi seguito il programma previsto dalla Lesca dal 23 aprile al 30 maggio: 

  • Mercoledì 23 aprile ore 10.30 – In biblioteca con mamma e papà – “Un nuovo uovo”. Letture ad alta voce Nati per Leggere per bambini da 6 mesi a 6 anni a cura di Daniela Traini con la collaborazione dei lettori volontari civici. Prenotazione obbligatoria.

 

  •  Mercoledì 23 aprile ore 18

In occasione della Giornata mondiale del libro e del dirittoLocandina_Ferracuti d’autore, Presentazione del volume “IL COSTO DELLA VITA: storia di una tragedia operaia” di Angelo Ferracuti; accompagna il testo un viaggio per immagini di Mario Dondero. In collaborazione con Punto Einaudi di San Benedetto del Tronto di Antonio Liturri.

  • Mercoledì 30 aprile ore 17 – Leggiamo le immagini – Incontri sulla composizione fotografica, i generi fotografici e le modalità d’esposizione a cura del Fotocineclub Sambenedettese BFI
  • Martedì 6 maggio ore 15.30 – Si legge Italo Calvino. Calvino e il cinema. Da “Gli amori difficili: L’avventura di un soldato”, realizzazione cinematografica di Nino Manfredi. Il cavaliere inesistente nell’ottica di Pino Zac. Programma di invito alla lettura a cura della prof.ssa Anna Maria Vitale.
  • Giovedì 8 maggio ore 16.30 – Laboratorio in inglese per bambini. Incontri ludico-educativi rigorosamente in lingua a cura della Helen Doron School of English di San Benedetto del Tronto. Prenotazione obbligatoria.
  • Venerdì 9 maggio ore 17 – Letture animate e laboratori creativi – Cuore di mamma”. Animazione di storie e laboratori creativi per bambini dai 3 agli 8 anni a cura di Daniela Traini con la collaborazione dei lettori volontari civici. Prenotazione obbligatoria.
  • Mercoledì 14 maggio ore 17 – Leggiamo le immagini – Incontri sull’utilizzo della luce naturale e della luce artificiale in fotografia a cura del Fotocineclub Sambenedettese BFI.
  • Giovedì 22 maggio ore 16.30 – Laboratorio in inglese per bambini – Incontri ludico-educativi rigorosamente in lingua a cura della Helen Doron School of English di San Benedetto del Tronto. Prenotazione obbligatoria.
  • Sabato 24 maggio ore 10 – Progetto Nati per Leggere: incontro informativo con i genitori a cura della dott.ssa Aurora Bottiglieri, Pediatra ACP e Fimp. 
  • Sabato 24 maggio ore 10.30 – In biblioteca con mamma e papà Mammamia”. Letture ad alta voce Nati per Leggere per bambini da 6 mesi a 6 anni a cura di Daniela Traini con la collaborazione dei lettori volontari civici. Prenotazione obbligatoria.
  • Mercoledì 28 maggio ore 17 – Leggiamo le immagini – Incontri sull’applicazione di software per il ritocco fotografico a cura del Fotocineclub Sambenedettese BFI.
  • Locandina_BasketVenerdì 30 maggio ore 18 – Presentazione del volume SAMBASKET 1935: storia della pallacanestro a San Benedetto del Tronto”di Massimo di Sabatino con la collaborazione di Paolo Tartaglini e Domenico Ulissi.

Tutti gli appuntamenti si terranno presso la Biblioteca Lesca.

Ingresso libero.

Foto del manifesto e delle locandine: “Rapita” di Mariano Merli.

Per informazioni e prenotazioni:

0735.794701-704

www.bibliotecalesca.wordpress.com

e-mail: biblioteca@comunesbt.it

 

 

 

 

 

 

Laboratori di lettura, Laboratori di scrittura, Lettura, Narrativa italiana

Si legge Italo Calvino

calvino-italoLa Biblioteca, in collaborazione con la prof.ssa Anna Maria Vitale, titolare del Laboratorio di Scrittura e di Lettura con sede a Porto d’Ascoli, organizza il laboratorio di scrittura e di lettura SI LEGGE ITALO CALVINO.

Articolato in 9 incontri per un totale di 20 ore si svolgerà a San Benedetto del Tronto sia presso la biblioteca che presso il laboratorio di Via Toti nei mesi di marzo, aprile e maggio.

Gli appuntamenti previsti sono incentrati sull’opera Le Lezioni americane. Sei proposte per il prossimo millennio, costituita da una serie di conferenze che l’autore avrebbe dovuto tenere nell’autunno del 1985 all’Università di Harvard nel contesto delle prestigiose Norton Poetry Lectures. Calvino morì prima di riuscire a tenere le lezioni che furono pubblicate postume nel 1988.

Calvino_Lezioni americane

Libro stupendamente duplice, un testo letterario che parla di letteratura. (Giorgio Manganelli).

Per chiunque sia interessato è sufficiente compilare un modulo d’iscrizione, disponibile anche in biblioteca.

Gli incontri si articoleranno nei seguenti giorni, orari e modalità:

Venerdì 7 marzo 15.30–18.30 “L’immagine letteraria” della Leggerezza. Il mito di Perseo.

Venerdì 14 marzo 15.30–17.30 La rapidità. Il lavoro dello scrittore deve tener conto di tempi diversi: il tempo di Mercurio e il tempo di Vulcano …

Venerdì 21 marzo 15.30–17.30 L’esattezza. Il giusto uso delle parole per me è quello che permette di avvicinarsi alle cose (presenti o assenti) con discrezione e attenzione e cautela, col rispetto di ciò che le cose (presenti o assenti) comunicano senza parole.

Venerdì 28 marzo 15.30–17.30 La Visibilità. […] sono le immagini stesse che sviluppano le loro potenzialità implicite, il racconto che esse portano dentro di sé.

Venerdì 4 aprile 15.30–17.30 La Molteplicità. La grande sfida per la letteratura è il saper tessere insieme i diversi saperi e i diversi codici in una visione plurima, sfaccettata del mondo.

Venerdì 11 e martedì 15 aprile 15.30–17.30 Calvino e la decima Musa (la Scrittura e i suoi miti). Studi di scrittura – Schemi di scrittura (il racconto).

Questi due incontri non si svolgeranno, come di consueto, in Biblioteca ma presso il Laboratorio di Scrittura e di Lettura di Porto d’Ascoli, sito in Via Toti 49/A.

Martedì 6 maggio 15.30–18.30 Calvino e il cinema. Da Gli amori difficili: L’Avventura di un soldato, la realizzazione cinematografica di Nino Manfredi. Il cavaliere inesistente nell’ottica di Pino Zac.

Martedì 13 maggio 15.30–17.30 Il confronto delle opinioni. Il dibattito.

A conclusione degli incontri, su richiesta, potrà essere rilasciato  Attestato di frequenza utile per l’acquisizione del credito formativo.

Per informazioni ed iscrizioni:

Tel. 0735.794701/04 – E-mail: biblioteca@comunesbt.it

Prof.ssa Anna Maria Vitale – Tel. 3408770681 – E-mail: testo.immagine@libero.it

 

 

Laboratori di lettura, Laboratori di scrittura, Lettura

Si legge Carlo Emilio Gadda

GaddaLa Biblioteca, in collaborazione con la prof.ssa Anna Maria Vitale, titolare del Laboratorio di Scrittura e di Lettura con sede a Porto d’Ascoli, organizza il laboratorio di scrittura e di lettura SI LEGGE CARLO EMILIO GADDA articolato in 9 incontri per un totale di 20 ore che si svolgeranno a San Benedetto del Tronto presso la biblioteca e presso il laboratorio di Via Toti. Il corso è rivolto a chiunque sia interessato alle tematiche inerenti la narrativa gaddiana, alla contestuale analisi del testo scritto e alla scrittura giornalistica. È sufficiente compilare un modulo d’iscrizione, disponibile anche in biblioteca.

Gli incontri previsti sono incentrati sulle seguenti opere di Carlo Emilio Gadda:

  • La cognizione del dolore (il romanzo, concepito nel 1936, viene pubblicato parzialmente in Letteratura dal 1938 al 1941. Esce in volume nel 1963. La stesura definitiva è del 1970);
  • Quer pasticciaccio brutto de via Merulana (romanzo pubblicato nel 1957).

Gianfranco Contini, nel suo saggio introduttivo alla 4a. edizione Einaudi della Cognizione del dolore del 1970 suggerisce la seguente chiave di lettura a proposito di Gadda e Joyce: […] Joyce, per segnare il caso estremo, mescola sulla sua tavolozza i dati di una ricchissima esperienza plurilinguistica, ma ciò è al servizio d’un’inaudita introversione (tradotta appunto nel famoso monologo interiore) per cui non vige più la normalità d’uno stato di lingua euclideo; pur sorgendo dal buio, dove non immora, ma se ne svincola, quello di Gadda è un mondo robustamente esterno, nel quale l’autore crede. Il suo, considerato da quest’angolo, è un espressionismo naturalistico […]cognizione

Gli incontri si articoleranno nei seguenti giorni, orari, sedi e modalità:

Venerdì 27 settembre 15.30 – 17.30

Presentazione del programma. Guida alla lettura. Linee interpretative della narrativa gaddiana. Sede: Biblioteca.

Venerdì 11 ottobre 15.30 – 17.30

La cognizione del dolore. Spiriti e forme. Il “tragico” come categoria eterna dello spirito: riflessi nell’universo letterario. Sede: Biblioteca.

Venerdì 18 ottobre 15.30 – 17.30

Le forme della scrittura. L’espressività della pagina gaddiana. Sede: Biblioteca.

Venerdì 25 ottobre 15.30 – 18.30

Quer pasticciaccio brutto de via Merulana. Il “pastiche” linguistico. Le immagini “barocche” della scrittura. Sede: Biblioteca.

Venerdì 8, 15 e 22 novembre 15.30 – 17.30

La scrittura giornalistica. Studi e laboratori in merito all’esperienza in RAI condotta da Gadda tra il 1947 e il 1955. A uno degli incontri (che si svolgerà presso la Biblioteca) sarà presente la giornalista dott.ssa Grazia Mandrelli. Sede: Laboratorio di Scrittura e di Lettura – Porto d’Ascoli – Via Toti 49/A. INFO: Prof.ssa Anna Maria Vitale, tel. 3408770681.

Venerdì 29 novembre 15.30 – 18.30

Dalla narrativa alla rappresentazione. La cinematografia. Gadda secondo Pietro Germi: Un maledetto imbroglio, film uscito nel 1959. Il teatro. Gadda secondo Luca Ronconi: il romanzo Quer pasticciaccio brutto de via Merulana viene messo in scena per la prima volta al Teatro Argentina di Roma nel febbraio del 1996. Sede: Biblioteca.

Venerdì 6 dicembre 15.30 – 17.30

Le conclusioni. Opinioni a confronto. Sede: Biblioteca.

A conclusione degli incontri, su richiesta, potrà essere rilasciato  Attestato di frequenza utile per l’acquisizione del credito formativo. 

Per informazioni ed iscrizioni:

Biblioteca Multimediale “G. Lesca”

Tel. 0735.794701/04

e-mail: biblioteca@comunesbt.it