Circolo di lettura

Circolo di lettura: secondo appuntamento

L’Associazione Culturale L’Albero dei Sogni vi invita al secondo appuntamento del Circolo di lettura, che si terrà presso lo spazio multimediale della biblioteca giovedì 23 novembre alle ore 17.00 per parlare di Le ragazze, di Emma Cline, e Lincoln nel Bardo, di George Saunders.

Siete tutti invitati.

Per informazioni: alberodeisogni2014@gmail.com oppure biblioteca@comunesbt.it

Vi aspettiamo!

0001

Annunci
Circolo di lettura

Circolo di lettura: primo appuntamento

L’Associazione Culturale L’Albero dei Sogni vi invita al primo appuntamento del Circolo di lettura, che si terrà presso lo spazio multimediale della biblioteca domani martedì 07 novembre alle ore 17.00 per parlare di Io sono con te, di Melania Mazzucco e L’arminuta, di Donatella Di Pietrantonio.

Siete tutti invitati.

Per informazioni: alberodeisogni2014@gmail.com oppure biblioteca@comunesbt.it

Vi aspettiamo!

Circolo di lettura

Mal di pietre e La tentazione di essere felici

L’Associazione Culturale L’Albero dei Sogni promuove un incontro pomeridiano per parlare di libri. Martedì 23 maggio alle ore 18.00 presso la sala multimediale della nostra biblioteca ci confronteremo su temi e sensazioni suscitati dalla lettura di Mal di pietre, di Milena Agus e La tentazione di essere felici, di Lorenzo Marone. Siete tutti invitati.

Per informazioni: alberodeisogni2014@gmail.com oppure biblioteca@comunesbt.it

Vi aspettiamo!

Biblioteca, Circolo di lettura, Gruppo di lettura, Iniziative, Lettura

Tornano gli appuntamenti con il Circolo di lettura

locandina_albero-dei-sogniAmate leggere? Avete mai pensato che sarebbe bello condividere con altri le idee, le riflessioni, i sentimenti suscitati in voi dalle pagine di un libro?

L’Associazione culturale “L’Albero dei Sogni visioni – racconti – itinerari” vi aspetta

martedì 25 ottobre, martedì 8 novembre, martedì 22 novembre

alle ore 18 presso la Saletta multimediale

per un confronto sui seguenti libri:

Di Paolo, Una storia quasi solo d’amore, Feltrinelli

Strout, Mi chiamo Lucy Barton, Einaudi

Orsini, Isis, Rizzoli

O’Brien, Oggetto d’amore, Einaudi

Haruf, Crepuscolo/Trilogia della Pianura, NN Ed.

Koch, La cena, Beat Bestseller

Gli incontri sono aperti a tutti.

Per informazioni: 0735.794701 o biblioteca@comunesbt.it

Biblioteca, Circolo di lettura, Iniziative, Lettura

Circolo di lettura – Si legge Chirú

Locandina 28 gennaioTornano gli appuntamenti del gruppo di lettura organizzato dall’Associazione Culturale L’Albero dei Sogni: visioni-racconti-itinerari di San Benedetto del Tronto.

Rivolti a quanti desiderino avvicinarsi a questa stimolante attività e condividere con altre persone la propria passione per la lettura.

Il libro scelto da leggere per il prossimo incontro di giovedì 28 gennaio a partire dalle ore 18 è Chirú di Michela Murgia.

Quando Eleonora e Chirú s’incontrano, lui ha diciotto anni e lei venti di piú. Le loro vite sembrano non avere niente in comune. Eppure è con naturalezza che lei diventa la sua guida, e ogni esperienza che condividono – dall’arte alla cucina, dai riti affettivi al gusto estetico – li rende piú complici. Eleonora non è nuova a quell’insolito tipo di istruzione. Nel suo passato ci sono tre allievi, due dei quali hanno ora vite brillanti e grandi successi. Che ne sia stato del terzo, lei non lo racconta volentieri. Eleonora offre a Chirú tutto ciò che ha imparato e che sa, cercando in cambio la meraviglia del suo sguardo nuovo, l’energia di tutte le prime volte. È cosí che salgono a galla anche i ricordi e le scorie della sua vita, dall’infanzia all’ombra di un padre violento fino a un presente che sembra riconciliato e invece è dominato dall’ansia del controllo, proprio e altrui. Chirú, detentore di una giovinezza senza piú innocenza, farà suo ogni insegnamento in modo spietato, regalando a Eleonora una lezione difficile da dimenticare. Michela Murgia torna al romanzo, e lo fa con coraggio, raccontando la tensione alla manipolazione che si nasconde anche nel piú puro dei sentimenti. Negli occhi di Eleonora e Chirú è scritta la distanza fra quello che sentiamo di essere e ciò che pensiamo di dovere al mondo: l’amore è la piú deformante delle energie, può chiederci addirittura di sacrificare noi stessi.

Michela Murgia è nata a Cabras nel 1972. Nel 2006 ha pubblicato con Isbn Il mondo deve sapere, il diario tragicomico di un mese di lavoro che ha ispirato il film di Paolo Virzì Tutta la vita davanti. Per Einaudi ha pubblicato nel 2008 Viaggio in Sardegna.Undici percorsi nell’isola che non si vede, nel 2009 il romanzo Accabadora, vincitore del Premio Campiello 2010, nel 2011 Ave Mary (ripubblicato nei Super ET nel 2012), nel 2012 Presente (con Andrea Bajani, Paolo Nori e Giorgio Vasta) e L’incontro. È fra gli autori dell’antologia benefica Sei per la Sardegna (Einaudi 2014, con Francesco Abate, Alessandro De Roma, Marcello Fois, Salvatore Mannuzzu e Paola Soriga), i cui proventi sono stati destinati alla comunità di Bitti, un paese gravemente danneggiato dall’alluvione. Nel 2015 ha pubblicato il romanzo Chirù.

Se amate leggere e desiderate confrontarvi con altre persone che condividono la stessa passione vi aspettiamo presso la Saletta multimediale della Biblioteca.

INFO e CONTATTI:

Associazione “L’Albero Dei Sogni”
email: alberodeisogni2014@gmail.com
http://www.lalberodeisogni.altervista.org/

Biblioteca “Giuseppe Lesca”
tel. 0735.794701/704
e-mail: biblioteca@comunesbt.it

 

Circolo di lettura, Gruppo di lettura, Iniziative, Lettura, Uncategorized

Circolo di lettura – Si legge Vito Mancuso

Io-AmoTornano gli appuntamenti del gruppo di lettura organizzato dall’Associazione Culturale L’Albero dei Sogni: visioni-racconti-itinerari di San Benedetto del Tronto.

Rivolti a quanti desiderino avvicinarsi a questa stimolante attività e condividere con altre persone la propria passione per la lettura.

Gli incontri si svolgeranno presso la Saletta multimediale della Biblioteca i mercoledì dalle 17.30 alle 19.30 a partire dal 4 novembre con cadenza quindicinale.

Il libro scelto da leggere per il prossimo appuntamento è Io amo: piccola filosofia dell’amore di Vito Mancuso.

Nel corso della vita tutti abbiamo vissuto quel sentimento euforico e doloroso, carico di paura e di felicità, chiamato amore. Ma dove ha origine e come agisce la sua forza misteriosa che sempre attrae e rapisce? Come possiamo viverlo nel modo più vero? E qual è il messaggio che esso porta con sé? Sono le domande fondamentali a cui Vito Mancuso risponde con la profonda intensità che da sempre caratterizza il suo pensiero, accogliendo tra le pagine la dolcezza e la potenza di una straordinaria avventura umana affrontata nelle sue forme più diverse: dall’amore sensuale dei corpi a quello del puro sentimento, dall’amore per la natura e gli animali a quello della mistica e della spiritualità. In questo libro, puro ma mai puritano, si ragiona così senza paura di controversie a proposito di rapporti prematrimoniali, adulterio, masturbazione, omosessualità, bisessualità: rimanendo sempre fedele al primato della coscienza e della libertà individuale ed esponendo tutti i limiti della morale tradizionale cattolica, l’autore propone una prospettiva etica in grado di orientare dal basso un esercizio giusto e insieme libero della sessualità. L’amore diviene così il punto di vista privilegiato per guardare a tutta l’esistenza. Anche se mai come nel nostro tempo infatti il divertimento e lo svago sembrano rappresentare il fine ultimo a cui tendere, in Io amo sono indicate le tracce preziose per raggiungere l’amore vero e purificatore, l’unica esperienza capace di dare un senso autentico al nostro essere al mondo.

Vito Mancuso (Carate Brianza, 9 dicembre 1962) è un teologo italiano.
Dal 2013 è docente di “Storia delle Dottrine Teologiche” presso l’Università degli Studi di Padova è stato docente di teologia presso la Facoltà di filosofia dell’Università Vita-Salute San Raffaele di Milano dal 2004 al 2011.
Dal 2009 è editorialista de La Repubblica.

INFO e CONTATTI:

Associazione “L’Albero Dei Sogni”
email: alberodeisogni2014@gmail.com
http://www.lalberodeisogni.altervista.org/

Biblioteca “Giuseppe Lesca”
tel. 0735.794701/704
e-mail: biblioteca@comunesbt.it

Circolo di lettura, Eventi, Incontro con l'autore

Presentazione del libro “Chi non muore si rivede” di Alberto Maggi

SKMBT_C224e15060115040_0001Venerdì 5 giugno 2015 ore 18 l’Associazione culturale L’Albero dei Sogni di San Benedetto del Tronto organizza, in Biblioteca, la presentazione del libro Chi non muore si rivede. Il mio viaggio di fede e allegria tra il dolore e la vita di Alberto Maggi.

Nell’aprile 2012 Alberto Maggi, il frate innamorato della libertà, viene trasportato d’urgenza all’ospedale di Ancona dove trascorrerà tre lunghi mesi fra esami, cartelle cliniche e pericolose operazioni chirurgiche: a sorreggerlo costantemente in questo percorso nuovo ci sono la sua straordinaria voglia di vivere e la sua fede allegra e contagiosa. In queste pagine conferisce un valore universale alla sua avventura e riesce a dare ai suoi lettori la forza di affrontare la vita, soprattutto nei momenti più duri, con un sorriso carico di speranza.

SARÀ PRESENTE L’AUTORE

INGRESSO LIBERO

Per informazioni:

Associazione “L’Albero Dei Sogni” 

email: alberodeisogni2014@gmail.com – www.lalberodeisogni.altervista.org

Biblioteca multimediale “G. Lesca”

email: biblioteca@comunesbt.it – tel. 0735.794701

Biblioteca, Circolo di lettura, Eventi, Fotocineclub Sambenedettese BFI, Gruppo di lettura, Helen Doron School of English, Incontro con l'autore, Iniziative, Laboratori di lettura, Laboratori di scrittura, Laboratori in lingua inglese per bambini, Lettura, Letture animate, Nati per Leggere

IL MAGGIO DEI LIBRI 2015 – Leggere fa crescere – 5a. edizione

11105149_1118404314851624_1051518446285545510_nRiparte la Campagna nazionale promossa dal Centro per il libro e la lettura del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica e con il patrocinio della Commissione Nazionale Italiana per l’UNESCO. La campagna si avvale inoltre del supporto della Presidenza del Consiglio dei Ministri, della Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome e dell’Associazione Nazionale Comuni Italiani.

PROGRAMMA 23 aprile /31 maggio 2015 maggio dei libri

  • Mercoledì 6 e 13 maggio ore 16.30

CIRCOLO DI LETTURA – Si legge “L’amica geniale” di Elena Ferrante, edizioni E/O a cura dell’Associazione culturale L’Albero dei Sogni visioni – racconti – itinerari di San Benedetto del Tronto. Saletta multimediale – Biblioteca “G. Lesca”

Il romanzo comincia seguendo le due protagoniste bambine, e poi adolescenti, tra le quinte di un rione miserabile della periferia napoletana, tra una folla di personaggi minori accompagnati lungo il loro percorso con attenta assiduità. L’autrice scava nella natura complessa dell’amicizia tra due bambine, tra due ragazzine, tra due donne, seguendo la loro crescita individuale, il modo di influenzarsi reciprocamente, i buoni e i cattivi sentimenti che nutrono nei decenni un rapporto vero, robusto. Narra poi gli effetti dei cambiamenti che investono il rione, Napoli, l’Italia, in più di un cinquantennio, trasformando le amiche e il loro legame. E tutto ciò precipita nella pagina con l’andamento delle grandi narrazioni popolari, dense e insieme veloci, profonde e lievi, rovesciando di continuo situazioni, svelando fondi segreti dei personaggi, sommando evento a evento senza tregua, ma con la profondità e la potenza di voce a cui l’autrice ci ha abituati. Si tratta di quel genere di libro che non finisce. O, per dire meglio, l’autrice porta compiutamente a termine in questo primo romanzo la narrazione dell’infanzia e dell’adolescenza di Lila e di Elena, ma ci lascia sulla soglia di nuovi grandi mutamenti che stanno per sconvolgere le loro vite e il loro intensissimo rapporto.

Elena Ferrante è autrice dell’Amore molesto, da cui Mario Martone ha tratto il film omonimo. Dal romanzo successivo, I giorni dell’abbandono, è stata realizzata la pellicola di Roberto Faenza. Nel volume La frantumaglia racconta la sua esperienza di scrittrice. Nel 2006 le Edizioni E/O hanno pubblicato il ro­man­zo La figlia oscura, nel 2007 il racconto per bambiniLa spiaggia di notte e nel 2011 il primo volume dell’Amica geniale, seguito nel 2012 dal secondo volume, Storia del nuovo cognome, nel 2013 dal terzo, Storia di chi fugge e di chi resta, e nel 2014 dal quarto e ultimo, Storia della bambina perduta.

  • Venerdì 8maggio ore 15.30

PROGRAMMA DI INVITO ALLA LETTURA  – Il racconto tra il magico…

a cura della Prof.ssa Anna Maria Vitale – Saletta multimediale – Biblioteca “G. Lesca”

 “I racconti di Hoffmann” di J. Offenbach, atto IV:

Lo spazio della lettura di E.T. Hoffmann, “La storia dell’immagine perduta” da “Le avventure della notte di San Silvestro” (nell’ottica di Claudio Magris)

Lo spazio della musica, La Barcarola di J. Offenbach.

… e il fiabesco

Loreley. La leggenda della fanciulla sul Reno di H. Heine.

La lettura del testo. 

  • Sabato 9 maggio ore 15.30

 PROGRAMMA DI INVITO ALLA LETTURA –  Il racconto: attività laboratoriale

a cura della Prof.ssa Anna Maria Vitale – Laboratorio di Scrittura e di Lettura – Porto d’Ascoli – Via Toti 49/A.

  • Sabato 9 maggio ore 10.30

SKMBT_C224e15041509250_0001PRESENTAZIONE DEL LIBRO – “Buon compleanno ape!” di Carolina D’Angelo; illustrato da Valeria Colonnella, edizioni Coccole Books. Con laboratorio didattico a cura dell’autrice e dell’illustratrice. Degustazione di pane e miele. Sezione Bambini – Biblioteca “G. Lesca”

È il compleanno di Anna, considerata dal nonno come l’ape regina. Anche se a pensarci bene, lei si sente più simile a un’ape operaia. Già le api! Gli infaticabili insetti che Anna impara ad amare e a proteggere a tutti i costi. Anche quel pomeriggio che scoppia il patatrac e un’ape distratta punge per errore suo fratello Riccardo, che si scopre allergico al veleno del pungiglione…

Carolina D’angelo, autrice marchigiana, vive e lavora a Bologna sopra a una gelateria specializzata in gelati alla nocciola. Si è laureata in Scienze della Formazione Primaria e prima ancora in Lingue e Letterature Straniere, con una tesi su Roald Dahl e un’intervista inedita al bravissimo illustratore Quentin Blake. Da qui la sua passione per la letteratura per l’infanzia. Ha pubblicato il suo primo libro Or Noir, in Francia, con l’editore Grandir. Da allora scrive storie per bambini e ragazzi per i migliori editori italiani. Molti restano i titoli pubblicati in Francia, Spagna, Hong Kong e Corea. Finalista Premio Andersen con il libro H.H., ha vinto premi e riconoscimenti importanti. Insieme con altri scrittori per ragazzi fa parte dell’ICWA, Associazione Italiana Scrittori per Ragazzi.

  • Mercoledì 13 maggio ore 21

PRESENTAZIONE DEL LIBRO – “La Guerra dei nostri nonni” di Aldo Cazzullo, edizioni Mondadori

a cura dell’Associazione I luoghi della Scrittura di San Benedetto del Tronto

Auditorium Comunale “G. Tebaldini”

La Grande Guerra non ha eroi. I protagonisti non sono re, imperatori, generali. Sono fanti contadini: i nostri nonni. Aldo Cazzullo racconta il conflitto ’15-18 sul fronte italiano, alternando storie di uomini e di donne: le storie delle nostre famiglie. Perché la guerra è l’inizio della libertà per le donne, che dimostrano di poter fare le stesse cose degli uomini: lavorare in fabbrica, guidare i tram, laurearsi, insegnare. Le vicende di crocerossine, prostitute, portatrici, spie, inviate di guerra, persino soldatesse in incognito, incrociano quelle di alpini, arditi, prigionieri, poeti in armi, grandi personaggi e altri sconosciuti. Attraverso lettere, diari di guerra, testimonianze anche inedite, “La guerra dei nostri nonni” conduce nell’abisso del dolore. Ma sia le testimonianze di una sofferenza che oggi non riusciamo neppure a immaginare, sia le tante storie a lieto fine, come quelle raccolte dall’autore su Facebook, restituiscono la stessa idea di fondo: la Grande Guerra fu la prima sfida dell’Italia unita; e fu vinta. L’Italia poteva essere spazzata via; dimostrò di non essere più “un nome geografico”, ma una nazione. Questo non toglie nulla alle gravissime responsabilità, che il libro denuncia con forza, di politici, generali, affaristi, intellettuali, a cominciare da D’Annunzio, che trascinarono il Paese nel grande massacro. Ma può aiutarci a ricordare chi erano i nostri nonni, di quale forza morale furono capaci, e quale patrimonio portiamo dentro di noi.

Aldo Cazzullo (Alba 1966), dopo quindici anni a «La Stampa», dal 2003 è inviato e editorialista del «Corriere della Sera». Tra i suoi libri pubblicati da Mondadori ricordiamo: I ragazzi di via Po(1997, 2013), Testamento di un anticomunista (con Edgardo Sogno, 2000, Sperling & Kupfer 2010), Outlet Italia (2007). Nel 2011 ha pubblicato il romanzo La mia anima è ovunque tu sia, tradotto all’estero. Sia Viva l’Italia! (2010) sia Basta piangere!(2013) hanno superato le centomila copie; La guerra dei nostri nonni (2014) le duecentomila.

  • Giovedì 14 maggio ore 16.30

LETTURE ANIMATE IN LINGUA INGLESE PER BAMBINI DA 3 A 12 ANNI

Story time a cura della Helen Doron English di San Benedetto del Tronto

Prenotazione obbligatoria. Sezione Bambini – Biblioteca “G. Lesca”

Learning Centre Helen Doron English di San Benedetto del Tronto fa parte di una vasta organizzazione, leader nella educazione precoce dell’inglese dal 1985, che accoglie in se più di 2500 insegnanti, attivi in oltre 485 Learning Centre, presenti in oltre 20 paesi nel mondo. Scuola impegnata da anni a proporre l’insegnamento della lingua inglese mediante un metodo unico e affermato a livello internazionale. Soprattutto progressivo, divertente e orientato ai risultati.

  • Sabato16 maggio ore 11 

 LETTURE AD ALTA VOCE NATI PER LEGGERE PER BAMBINI DA 6 MESI A 6 ANNI

Storie piccine piccine – “Fiore di maggio” a cura di Daniela Traini con la collaborazione dei lettori volontari civici

Prenotazione obbligatoria. Sezione Bambini – Biblioteca “G. Lesca”

  • Mercoledì 20 maggio ore 18.00

PRESENTAZIONE DEL LIBRO – “Un giorno da vegani” di Marina Ottaviani, edizioni Tecniche Nuove

Saletta multimediale – Biblioteca “G. Lesca”

Seguire una dieta unicamente vegana richiede l’aiuto di un nutrizionista, per il rischio a lungo andare di carenze di alcuni nutrienti, invece dedicarle almeno un pasto o un giorno alla settimana è un piccolo cambiamento non solo alla portata di tutti ma anche molto benefico per la propria salute e per l’ambiente. Lo spiega l’autrice, un medico dietologo che da decenni organizza corsi di cucina vegana e che in questo libro, oltre alle basi di questo tipo dì dieta e a una guida ai prodotti “alternativi”, offre anche numerosi consigli pratici, e semplici ricette, divise tra colazione, pranzo e cena, con suggerimenti utili per creare un menu giornaliero invitante e adatto a tutti. Un libro per chi non è vegetariano, ma vuole o deve ridurre i cibi animali per problemi di salute; pensato per i neofiti di questo stile alimentare, che hanno poco tempo e poca pratica di cucina, ma molta voglia di imparare piano piano a modificare le proprie abitudini alimentari, con una cucina sana, gustosa e semplice.

Marina Ottaviani, laureata a pieni voti in Medicina e Chirurgia, specializzata in Scienze dell’Alimentazione presso l’Università di Padova, si è formata presso il Centro Ricerche sulla Nutrizione dell’Università di Bologna e l’Istituto di Gastroenterologia del Policlinico S.Orsola di Bologna. Accanto all’attività libero-professionale di medico dietologo, Marina è autrice di numerose pubblicazioni scientifiche su problematiche nutrizionali, docente di Educazione Alimentare, Dietologia e Dietetica per enti pubblici e privati e negli anni ha tenuto molti corsi pratici di cucina sana, vegetariana, biologica per operatori di cucina. Vive a San Benedetto del Tronto con il marito e le due figlie, adora nuotare in mare, il gelato artigianale e Agatha Christie. 

  • Giovedì 21 maggio ore 17.00

SKMBT_C224e15041509251_0001PRESENTAZIONE DEL LIBRO – “Educazione acquatica: tutti i colori di una fantastica avventura per l’infanzia”

di Giuseppe e Fabio Bovi, edizioni Calzetti Mariucci

Impianto Polisportivo “P. Gregori”

Il concetto di multilateralità e le applicazioni didattiche che attorno a esso ruotano e si intersecano costituiscono il punto focale di questo manuale che gli autori hanno voluto dedicare al delicato rapporto fra il maestro di nuoto e la singolare autenticità psico-fisica che il bambino presenta, evitando così di ricorrere a uniformità procedurali e a parametri di misura e riferimento standardizzati. Gli autori hanno inteso trasmettere: la necessità e l’importanza per i bambini di conoscere e quindi diventare protagonisti, l’arte dell’accoglienza in piscina: il saper osservare come strumento conoscitivo dei comportamenti dei fanciulli, l’importanza del “gioco del far finta” come mezzo per creare entusiasmo e indurre i partecipanti alla socializzazione attraverso le loro prime esperienze acquatiche, il saper utilizzare le situazioni di “rischio controllato” come elemento educativo senza creare particolari timori, infine, ancora in chiave di lettura dei piccoli allievi, l’ascolto per riuscire ad interpretare i loro autentici bisogni, le loro aspettative. La ricchezza e la semplicità degli argomenti del manuale lo rendono strumento adattabile a tutti: insegnanti, istruttori di nuoto, genitori e operatori didattici per l’infanzia.

Giuseppe Bovi, diplomato I.S.E.F., laureato in Sociologia e Pedagogia. Docente di T.T.D. delle discipline natatorie presso la Facoltà di Scienze Motorie dell’Università di Urbino; Direttore dei corsi di avviamento al nuoto per fanciulli presso la piscina della facoltà di Scienze Motorie; Autore di tre testi e di numerose pubblicazioni sul nuoto.

  • Mercoledì 27 maggio ore 16.30

 Circolo di lettura – Si legge “Chi non muore si rivede. Il mio viaggio di fede e allegria tra il dolore e la vita” di Alberto Maggi, edizioni Garzanti Libri

a cura dell’Associazione culturale L’Albero dei Sogni visioni – racconti – itinerari di San Benedetto del Tronto – Saletta multimediale – Biblioteca “G. Lesca”

Nell’aprile 2012 Alberto Maggi, il frate innamorato della libertà, viene trasportato d’urgenza all’ospedale di Ancona dove trascorrerà tre lunghi mesi fra esami, cartelle cliniche e pericolose operazioni chirurgiche: a sorreggerlo costantemente in questo percorso nuovo ci sono la sua straordinaria voglia di vivere e la sua fede allegra e contagiosa. In “Chi non muore si rivede” Maggi racconta il suo rapporto con i medici e gli infermieri del reparto in cui è ospitato, il confronto difficile con la malattia, il dialogo online con i fedeli, il lieto fine della salute ritrovata. Protagonista del libro è l’amore per la verità sempre fortificato da una fede fatta di Spirito e sentimento che l’autore riesce a comunicare in ogni gesto e frase. Grazie alla sua grande capacità di attingere senza mediazioni al Vangelo e al senso ultimo dell’esperienza umana, Alberto Maggi in queste pagine conferisce un valore universale alla sua avventura e riesce a dare ai suoi lettori la forza di affrontare la vita, soprattutto nei momenti più duri, con un sorriso carico di speranza. Perché è nella debolezza e nelle difficoltà che si possono ritrovare le forze per ricominciare.

Alberto Maggi è un teologo, biblista cattolico e religioso dell’Ordine dei Servi di Maria italiano. Ha studiato nelle Pontificie facoltà teologiche “Marianum” e “Gregoriana” di Roma e all'”École biblique et archéologique” di Gerusalemme. Dal 1995 dirige il Centro studi biblici Giovanni Vannucci a Montefano (MC), dove si dedica alla divulgazione degli studi biblici attraverso incontri, pubblicazioni e trasmissioni radiotelevisive. Scrive per la rivista «Rocca» e ha condotto per la Radio Vaticana la trasmissione «La Buona Notizia è per tutti!». In qualità di biblista sta lavorando alla traduzione e commento del Vangelo secondo Giovanni e, insieme a Ricardo Perez, alla traduzione e commento del Vangelo secondo Matteo. Dal sito del Centro studi biblici trasmette in diretta, tramite la piattaforma Livestream gli incontri della prima e seconda domenica del mese sul vangelo di Giovanni, e ogni giovedì sera la lettura e commento del vangelo della domenica.

  • Giovedì 28 maggio ore 18.00

nessunamilitanza-325x487LEGGERE NON SERVE A NULLA

Conversazione con l’autore Antonio Tricomi a partire dalla sua ultima pubblicazione “Nessuna militanza, nessun compiacimento. Poveri esercizi di critica non dovuta” di Antonio Tricomi, Gaalad Edizioni. Con la partecipazione di Paola Vagnozzi, Casa editrice Gaalad. Con la collaborazione di Punto Einaudi, San Benedetto del Tronto di Antonio Liturri. Biblioteca “G. Lesca”

“Un mondo ci è appena crollato alle spalle e non se ne vede un sostituto che non prometta miseria, solitudine, stoltezza dei grandi mediatori, forse violenza. Sembra quasi che Tricomi indaghi questo crollo per cerchi concentrici, facendone una questione privata non prima di aver inserito quest’ultima nella cronaca e sullo sfondo degli anni che stiamo vivendo: un’indagine sull’attuale stato delle cose a propria volta collocata in un contesto storico di portata assai più vasta”. (Nicola Lagioia).

Antonio Tricomi è nato nel 1975. Dottore di ricerca in “Scienze letterarie, retorica e tecniche dell’interpretazione” e abilitato alle funzioni di professore universitario di seconda fascia per il settore concorsuale “Letteratura italiana contemporanea”, è ormai da anni docente a contratto presso l’Università degli Studi di Macerata, nella quale ha insegnato o tuttora insegna diverse discipline: “Storia e critica del cinema”, “Conservazione e gestione del patrimonio audiovisivo”, “Cinematografia documentaria”, “Letteratura e cinema”, “Critica letteraria italiana”, “Letterature comparate”. Sempre in qualità di docente a contratto, ha anche insegnato “Letteratura italiana contemporanea” presso l’Università degli Studi “Carlo Bo” di Urbino. E’ redattore della rivista “Il Ponte”. Ha pubblicato i volumi di saggistica Sull’opera mancata di Pasolini. Un autore irrisolto e il suo laboratorio (Carocci, Roma 2005), Pasolini: gesto e maniera (Rubbettino, Soveria Mannelli 2005), Il brogliaccio lasco dell’umanista. Cinema, cronaca, letteratura (Affinità Elettive, Ancona 2007), La Repubblica delle Lettere. Generazioni, scrittori, società nell’Italia contemporanea (Quodlibet, Macerata 2010), In corso d’opera. Scritti su Pasolini (Transeuropa, Massa 2011), Nessuna militanza, nessun compiacimento. Poveri esercizi di critica non dovuta (Galaad, Giulianova 2014). Con Leonardo Mancino, ha curato E Volponi ci manca (fascicolo monografico della rivista “Hortus”, n. 27, 2004). Con Rino Genovese e Mario Pezzella, ha curato Il cinema non è il cinema (fascicolo monografico della rivista “Il Ponte”, n. 4, 2008). Con Mario Pezzella, ha curato i volumi I fantasmi del moderno. Temi e figure del cinema noir (Cattedrale, Ancona 2010) e I corpi del potere. Il cinema di Aleksandr Sokurov (Jaca Book, Milano 2012). E’ altresì autore della raccolta di quasi-versi la polvere (Stamperia dell’arancio, Grottammare 2006). Nel 2001, per le edizioni Guaraldi, ha pubblicato due e-book: il saggio La biblioteca “Petrolio”: costruzione di un intertesto e il falso diario Rimasugli di anima sporca. 

  • Venerdì 29maggio ore 17.30 

LETTURA ANIMATA E LABORATORI CREATIVI PER BAMBINI DAI 3 AGLI 8 ANNI 

C’era… una fiaba – Prezzemolina” a cura di Daniela Traini con la collaborazione dei lettori volontari civici.

Prenotazione obbligatoria. Sezione Bambini

  • Dal 1° al 31 maggio

 Mostra fotografica mensile a cura del Fotocineclub Sambenedettese BFI

26^ Rassegna Nazionale di Fotografia

S.E.F. Spazio espositivo Fotografico – Biblioteca “G. Lesca”

INFO: 0735.794701 – biblioteca@comunesbt.it www.bibliotecalesca.wordpress.comwww.comunesbt.it

 

 

Biblioteca, Circolo di lettura, Eventi, Gruppo di lettura, Iniziative, Lettura

Circolo lettura – Si legge Olive Kitteridge

L’Associazione culturale L’Albero dei Sogni visioni – racconti – itinerari attiva un circolo di lettura rivolto a quanti desiderino avvicinarsi a questa stimolante attività.

988485_775626085849229_3143352218930070351_nDurante il primo incontro di mercoledì scorso il gruppo ha deciso di leggere Olive Kitteridge di Elizabeth Strout.
Premio Pulitzer 2009, Premio Bancarella 2010 e Premio Mondello 2012.

In un angolo del continente nordamericano c’è Crosby, nel Maine: un luogo senza importanza che tuttavia, grazie alla sottile lama dello sguardo della Strout, diviene lo specchio di un mondo più ampio. Perché in questo piccolo villaggio affacciato sull’Oceano Atlantico c’è una donna che regge i fili delle storie, e delle vite, di tutti i suoi concittadini. È Olive Kitteridge, un’insegnante in pensione che, con implacabile intelligenza critica, osserva i segni del tempo moltipllcarsi intorno a lei, tanto che poco o nulla le sfugge dell’animo di chi le sta accanto. Con dolore, e con disarmante onestà, in Olive Kitteridge si accampano i vari accenti e declinazioni della condizione umana – e i conflitti necessari per fronteggiarli entrambi.

Se amate leggere e desiderate confrontarvi con altre persone che condividono la stessa passione vi aspettiamo presso la Saletta multimediale della Biblioteca per il secondo appuntamento del circolo di lettura mercoledì 11 marzo a partire dalle 16.30.

Di seguito le prossime date: 11 e 25 marzo, 15 e 29 aprile, 13 e 27 maggio, 10 e 24 giugno 2015.

INFO e CONTATTI:

Associazione “L’Albero Dei Sogni”
email: alberodeisogni2014@gmail.com
http://www.lalberodeisogni.altervista.org/

Biblioteca “Giuseppe Lesca”
tel. 0735.794701/704
e-mail: biblioteca@comunesbt.it