Bibliografie

Storie di donne

 

La Dama con l'ermellino - dipinto a olio su tavola di Leonardo da Vinci (1488-1490)

Per il mese di marzo lo scaffale novità si arricchisce di una sezione tematica interamente dedicata alle donne.

Romanzi delle più grandi scrittrici di sempre (Doris Lessing, Grazia Deledda, Toni Morrison, Elsa Morante, Herta Muller, Arundhati Roy), volumi in versi di poetesse immortali quali Emily Dickinson, Sylvia Plath, Alda Merini, Antonia Pozzi.

Ma anche monografie su donne che sono state determinanti nella storia dell’umanità: Cleopatra, Giovanna d’Arco, Mata Hari, Anna Frank, Evita Perón, Rigoberta Menchu.

Pedagogiste, filosofe, religiose e donne di scienza: Ipazia, Marie Curie, Teresa di Calcutta, Simone Weil, Hannah Arendt, Maria Montessori, Simone de Beauvoir, Margherita Hack, Rita Levi Montalcini.

Ritratti femminili che sono entrati nell’immaginario collettivo da uno schermo cinematografico, attraverso l’ascolto di voci uniche e inconfondibili o mediante l’osservazione di un dipinto: Marilyn Monroe, Maria Callas, Frieda Kahlo, Greta Garbo, Anna Magnani, Judy Garland, Billie Holiday, Rita Hayworth.

Voci e storie di donne che testimoniano un universo femminile ricco e denso di sfaccettature, fatto di sacrifici, rinunce, caparbietà, tenacia, determinazione.

Il nostro personale omaggio non poteva naturalmente tralasciare le donne delle nostre città e regione con alcuni volumi presenti nella Sezione di Storia e cultura locale: La donna sambenedettese: nella realtà sociale del territorio: primo trentennio del ‘900 di Bice Rinaldi Piacentini, Donne delle Marche: il lavoro delle donne nelle foto di Emanuela Sforza, Donne sambenedettesi di Isa Tassi Marinangeli, (S)parliamo delle donne:…con simpatia e un pizzico di umorismo di Gabriele Nepi con disegni di Danilo Interlenghi.  

 

Immagine tratta da: http://digilander.libero.it/iseihwd/Paranza%20Samb.htm

GISA

Al ritorno della lampara, Gisa, / farà i dovuti scongiuri, sulle reti al sole / con Ave Maria, Pater Noster e maledizioni / condite con acqua sale e olio nella scodella / sbriccata del marito. / Ha una straordianaria forza terrosa / sangue trattenuto a stento / che pulsa nelle vene /di donna di mare / e maestrale.

da All’ombra dei melograni in fiore: storie di donne di Lea Ferranti (poetessa ascolana)

Annunci
Contrassegnato da tag

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...